Liste nozze

-

- Venini

- Venini
- Ayala Bar
- Baccarat
- Baci Milano
- Berndes
- Broggi
- Catalogo Serra - Roma
- Cavalli & Poli
- Cristalli italiani Serra
- Cristallo Italiano
- Dori Csengeri
- Ercuis Raynaud
- Giannini
- Giardini
- Giusti
- Haviland
- Herend
- Lalique
- Linea Italia
- Meissen
- Miscellanea
- Murano
- Nason Moretti
- Peltro
- Richard Ginori
- Risolì
- Sabre
- Sambonet
- San Marco
- Schiavon
- Seletti
- Sottopiatti vetro/oro
- Spode
- Tom's Company
- Uova di struzzo - Ostrich eggs
- Vesta
- Villeroy & Boch
- Vista Alegre
- Yalos Murano
- Zanetto

Negli anni '20,a Murano,vennero abbandonati i vecchi modelli in vetro per uno stile più moderno : un ruolo fondamentale è assunto da una nuova fornace, la "Vetri Soffiati Muranesi di Cappelin e C.", avviata da Giacomo Cappelin,antiquario veneziano, e Paolo Venini, avvocato in Milano. Negli anni successivi, vengono chiamati alla progettazione nomi importantissimi, come quello di Napoleone Martinuzzi,Carlo Scarpa, Giò Ponti,Tommaso Buzi, Pietro Chiesa e lo stesso Venini. La fine degli anni '30 mette in evidenza un grande salto di qualità per Venini che, sotto la direzione di Carlo Scarpa,sperimenta i Battuti, i Tessuti finiti alla mola, i Granulari, i difficilissimi Incalmi, gli Incisi,i Fili, le macchie, le "pennellate" ed altri effetti che ancora oggi sono patrimonio dei maestri muranesi.Dopo la guerra, le fornaci prendono nuovo vigore e nascono altre tecniche come i saturnini, i Mille Fili, i Sidone,i Mareschi, i Graffiti. Nel 1953 Egidio Costantini istituisce il Centro Pittori dell'arte del vetro, che diventa poi la "Fucina degli angeli",che porta alle fornaci muranesi Bruno Severini, Braque,Marc Chagall,Le Corbusier,Picasso e tanti altri nomi illustri che contribuiranno a far conoscere la loro arte attraverso il vetro.

 

Visualizza i prodotti - Venini disponibili nella galleria per le categorie: